«Il sesso orale è un reato»

Manifesti sesso oraledi  Redazione - 23/10/2013 -
I cartelloni contro il candidato dei repubblicani che vorrebbe rendere un crimine la pratica erotica.  

I democratici della Virginia hanno rimosso dei manifesti elettorali che attaccavano il candidato repubblicano: «Ken Cuccinelli vuole rendere un crimine il sesso orale, lo puoi fermare!». Il partito democratico ha ritirato i manifesti dopo che la questione è stata sollevata da una televisione locale, riporta Buzzfeed.

I MANIFESTI DELLA DISCORDIA - I manifesti affissi nei campus dell’ Università della Virginia fanno parte della campagna elettorale dei democratici per far eleggere Terry McAuliffe, dipingendo Ken Cucinelli come un estremista, parlando dei suoi sforzi per mantenere attiva la legge sulla sodomia. I manifesti sono stati timbrati e prodotti da “Education Votes, a project of the Democratic Party of Virginia”. Il partito democratico della Virginia ha poi rilasciato un comunicato in cui chiede scusa a chi si è sentito offeso dai manifesti elettorali: «stiamo rimuovendo i manifesti dai campus e garantiamo che non verranno utilizzati nuovamente». Per i repubblicani invece questo non è altro che la dimostrazione del fatto che quelle presenti sui poster non sono altro che falsità: «Il partito democratico della Virginia dovrebbe vergognarsi, ma probabilmente non lo farà».

http://www.giornalettismo.com/archives/1180421/i-manifesti-elettorali-della-discordia-del-partito-democratico-della-virginia/


Zbudowany z HTML5 i CSS3
Copyright © 2011 YOOtheme