Ratzinger writes Odifreddi: never covered abuses

Breviary

Il Papa emerito in una lettera al matematico commenta il libro "Caro Papa, ti scrivo": «Sugli abusi da parte di sacerdoti ne prendo atto con profonda costernazione».


martedì 24 settembre 2013 14:02


Ratzinger scrive a Odifreddi: mai coperto abusi

In merito «all'abuso morale di minorenni da parte di sacerdoti, posso prenderne atto solo con profonda costernazione. Mai ho cercato di mascherare queste cose». Lo ha scritto il Papa emerito Joseph Ratzinger, in una lettera da lui inviata al matematico Piergiorgio Odifreddi, commentando il libro "Caro Papa, ti scrivo".

«Che il potere del male -ha scritto ancora Benedetto XVI- penetri fino a tal punto nel mondo interiore della fede e' per noi una sofferenza che da una parte dobbiamo sopportare, mentre dall'altra dobbiamo al tempo stesso fare tutto il possibile affinché casi del genere non si ripetano». «Se non è lecito tacere sul male nella Chiesa -ha proseguito Ratzinger- non si deve però tacere neppure della grande scia luminosa di bontà e di purezza che la fede cristiana ha tracciato lungo i secoli».

Ecco il testo integrale della lettera di Ratzinger:

Ill. mo Signor Professore Odifreddi, (...) vorrei ringraziarLa per aver cercato fin nel dettaglio di confrontarsi con il mio libro e così con la mia fede; proprio questo è in gran parte ciò che avevo inteso nel mio discorso alla Curia Romana in occasione del Natale 2009. Devo ringraziare anche per il modo leale in cui ha trattato il mio testo, cercando sinceramente di rendergli giustizia.

Il mio giudizio circa il Suo libro nel suo insieme è, però, in se stesso piuttosto contrastante. Ne ho letto alcune parti con godimento e profitto. In altre parti, invece, mi sono meravigliato di una certa aggressività e dell'avventatezza dell'argomentazione. (...)

Più volte, Ella mi fa notare che la teologia sarebbe fantascienza. A tale riguardo, mi meraviglio che Lei, tuttavia, ritenga il mio libro degno di una discussione così dettagliata. Mi permetta di proporre in merito a tale questione quattro punti:

1. È corretto affermare che "scienza" nel senso più stretto della parola lo è solo la matematica, mentre ho imparato da Lei che anche qui occorrerebbe distinguere ancora tra l'aritmetica e la geometria. In tutte le materie specifiche la scientificità ha ogni volta la propria forma, secondo la particolarità del suo oggetto. L'essenziale è che applichi un metodo verificabile, escluda l'arbitrio e garantisca la razionalità nelle rispettive diverse modalità.

2. Ella dovrebbe per lo meno riconoscere che, nell'ambito storico e in quello del pensiero filosofico, la teologia ha prodotto risultati durevoli.

3. Una funzione importante della teologia è quella di mantenere la religione legata alla ragione e la ragione alla religione. Ambedue le funzioni sono di essenziale importanza per l'umanità. Nel mio dialogo con Habermas ho mostrato che esistono patologie della religione e - non meno pericolose - patologie della ragione. Entrambe hanno bisogno l'una dell'altra, e tenerle continuamente connesse è un importante compito della teologia.

4. La fantascienza esiste, d'altronde, nell'ambito di molte scienze. Ciò che Lei espone sulle teorie circa l'inizio e la fine del mondo in Heisenberg, Schrödinger ecc., lo designerei come fantascienza nel senso buono: sono visioni ed anticipazioni, per giungere ad una vera conoscenza, ma sono, appunto, soltanto immaginazioni con cui cerchiamo di avvicinarci alla realtà. Esiste, del resto, la fantascienza in grande stile proprio anche all'interno della teoria dell'evoluzione. Il gene egoista di Richard Dawkins è un esempio classico di fantascienza. Il grande Jacques Monod ha scritto delle frasi che egli stesso avrà inserito nella sua opera sicuramente solo come fantascienza. Cito: "La comparsa dei Vertebrati tetrapodi... trae proprio origine dal fatto che un pesce primitivo "scelse" di andare ad esplorare la terra, sulla quale era però incapace di spostarsi se non saltellando in modo maldestro e creando così, come conseguenza di una modificazione di comportamento, la pressione selettiva grazie alla quale si sarebbero sviluppati gli arti robusti dei tetrapodi. Tra i discendenti di questo audace esploratore, di questo Magellano dell'evoluzione, alcuni possono correre a una velocità superiore ai 70 chilometri orari..." (citato secondo l'edizione italiana Il caso e la necessità, Milano 2001, pagg. 117 e sgg.).

In tutte le tematiche discusse finora si tratta di un dialogo serio, per il quale io - come ho già detto ripetutamente - sono grato. Le cose stanno diversamente nel capitolo sul sacerdote e sulla morale cattolica, e ancora diversamente nei capitoli su Gesù. Quanto a ciò che Lei dice dell'abuso morale di minorenni da parte di sacerdoti, posso - come Lei sa - prenderne atto solo con profonda costernazione. Mai ho cercato di mascherare queste cose. Che il potere del male penetri fino a tal punto nel mondo interiore della fede è per noi una sofferenza che, da una parte, dobbiamo sopportare, mentre, dall'altra, dobbiamo al tempo stesso, fare tutto il possibile affinché casi del genere non si ripetano. Non è neppure motivo di conforto sapere che, secondo le ricerche dei sociologi, la percentuale dei sacerdoti rei di questi crimini non è più alta di quella presente in altre categorie professionali assimilabili. In ogni caso, non si dovrebbe presentare ostentatamente questa deviazione come se si trattasse di un sudiciume specifico del cattolicesimo.

Se non è lecito tacere sul male nella Chiesa, non si deve però, tacere neppure della grande scia luminosa di bontà e di purezza, che la fede cristiana ha tracciato lungo i secoli. Bisogna ricordare le figure grandi e pure che la fede ha prodotto - da Benedetto di Norcia e sua sorella Scolastica, a Francesco e Chiara d'Assisi, a Teresa d'Avila e Giovanni della Croce, ai grandi Santi della carità come Vincenzo dè Paoli e Camillo de Lellis fino a Madre Teresa di Calcutta e alle grandi e nobili figure della Torino dell'Ottocento. È vero anche oggi che la fede spinge molte persone all'amore disinteressato, al servizio per gli altri, alla sincerità e alla giustizia. (...)

Ciò che Lei dice sulla figura di Gesù non è degno del Suo rango scientifico. Se Lei pone la questione come se di Gesù, in fondo, non si sapesse niente e di Lui, come figura storica, nulla fosse accertabile, allora posso soltanto invitarLa in modo deciso a rendersi un po' più competente da un punto di vista storico. Le raccomando per questo soprattutto i quattro volumi che Martin Hengel (esegeta dalla Facoltà teologica protestante di Tübingen) ha pubblicato insieme con Maria Schwemer: è un esempio eccellente di precisione storica e di amplissima informazione storica. Di fronte a questo, ciò che Lei dice su Gesù è un parlare avventato che non dovrebbe ripetere. Che nell'esegesi siano state scritte anche molte cose di scarsa serietà è, purtroppo, un fatto incontestabile. Il seminario americano su Gesù che Lei cita alle pagine 105 e sgg. conferma soltanto un'altra volta ciò che Albert Schweitzer aveva notato riguardo alla Leben-Jesu-Forschung (Ricerca sulla vita di Gesù) e cioè che il cosiddetto "Gesù storico" è per lo più lo specchio delle idee degli autori. Tali forme mal riuscite di lavoro storico, però, non compromettono affatto l'importanza della ricerca storica seria, che ci ha portato a conoscenze vere e sicure circa l'annuncio e la figura di Gesù.

(...) Inoltre devo respingere con forza la Sua affermazione (pag. 126) secondo cui avrei presentato l'esegesi storico-critica come uno strumento dell'anticristo. Trattando il racconto delle tentazioni di Gesù, ho soltanto ripreso la tesi di Soloviev, secondo cui l'esegesi storico-critica può essere usata anche dall'anticristo - il che è un fatto incontestabile. Al tempo stesso, però, sempre - e in particolare nella premessa al primo volume del mio libro su Gesù di Nazaret - ho chiarito in modo evidente che l'esegesi storico-critica è necessaria per una fede che non propone miti con immagini storiche, ma reclama una storicità vera e perciò deve presentare la realtà storica delle sue affermazioni anche in modo scientifico. Per questo non è neppure corretto che Lei dica che io mi sarei interessato solo della metastoria: tutt'al contrario, tutti i miei sforzi hanno l'obiettivo di mostrare che il Gesù descritto nei Vangeli è anche il reale Gesù storico; che si tratta di storia realmente avvenuta. (...)

Con il 19° capitolo del Suo libro torniamo agli aspetti positivi del Suo dialogo col mio pensiero. (...) Anche se la Sua interpretazione di Gv 1,1 è molto lontana da ciò che l'evangelista intendeva dire, esiste tuttavia una convergenza che è importante. Se Lei, però, vuole sostituire Dio con "La Natura", resta la domanda, chi o che cosa sia questa natura. In nessun luogo Lei la definisce e appare quindi come una divinità irrazionale che non spiega nulla. Vorrei, però, soprattutto far ancora notare che nella Sua religione della matematica tre temi fondamentali dell'esistenza umana restano non considerati: la libertà, l'amore e il male. Mi meraviglio che Lei con un solo cenno liquidi la libertà che pur è stata ed è il valore portante dell'epoca moderna. L'amore, nel Suo libro, non compare e anche sul male non c'è alcuna informazione. Qualunque cosa la neurobiologia dica o non dica sulla libertà, nel dramma reale della nostra storia essa è presente come realtà determinante e deve essere presa in considerazione. Ma la Sua religione matematica non conosce alcuna informazione sul male. Una religione che tralascia queste domande fondamentali resta vuota.

Ill. mo Signor Professore, la mia critica al Suo libro in parte è dura. Ma del dialogo fa parte la franchezza; solo così può crescere la conoscenza. Lei è stato molto franco e così accetterà che anch'io lo sia. In ogni caso, però, valuto molto positivamente il fatto che Lei, attraverso il Suo confrontarsi con la mia Introduzione al cristianesimo, abbia cercato un dialogo così aperto con la fede della Chiesa cattolica e che, nonostante tutti i contrasti, nell'ambito centrale, non manchino del tutto le convergenze.

Con cordiali saluti e ogni buon auspicio per il Suo lavoro.

drafting

Home

Original article

Favorites [Category]

Who's afraid of the naked man?
A critical secular Vienna exhibition explores manhood without veils. Take the censorship bodies unclothed still creates discomfort. Especially when you remember ...
Life of Pi: a critique skeptical
Criticism secular The new film by Ang Lee, out in Italy on December 20, is not convincing in many respects. From the irrationality ...
The scorpion and cancer care: interview with Silvio Garattini
Sense and Prejudice director of the Mario Negri on the homeopathic remedy made from the blue scorpion Cuban: "To date, only anecdotes and ...
AIDS, initiated a clinical trial of the vaccine French anti-HIV
Sense and Prejudice Optimism mixed with caution around the discovery of a researcher of Marseille, which starts clinical trials on 48 patients ...
Testosterone and homosexuality: a dangerous relationship
According to a medical reason and Prejudice Mexican marijuana would cause a drop in hormones virile and, therefore, the trends gay. Curious thesis've heard in ...
The lesbian kiss in front of the crowd antigay
The two French girls secular criticism, immortalized by a photo that has been around the web, explain the how and why of their act. Wednesday 24 ...
The nun who became a sexologist
In the Name of the Father Dr. Fran Fisher, a former nun, investigates the repressed sexuality in convents. Argument that she has experienced on ...
The memories of a woman forbidden pleasure
Criticism secular Memories of a prostitute in the novel "Fanny Hill" by John Cleland. First pornographic book of the history of English literature, in the center of ...
Free sex and then you complain of rapes: word Giovanardi
What happens in the city The disconcerting comments of Senator PDL rape of Modena where a 16 year old was raped by five peers during a ...
What is not 'the Unbelief: nihilism, cynicism, skepticism
The NonCredo not believe it should be defined within its borders to free philosophy from superficial, misguided or unintended misinformation. Wednesday, June 5, 2013 ...
Flamigni: Stamina as Di Bella, between illusion and lack of culture
What happens in the city The scientist father of IVF comments on the latest developments in the case Stamina. [Federico Tulli] Monday, December 23 ...
Violence and submission, so advertising degrades women and children
Mal / Costume In France the Authority that supervises the spot presented his latest report: highlighted attacks on the dignity, sexism and stereotypes ...
Raped her three children: pedophile priest still in place
In the Name of the Father Mansour Labaky took advantage of minors in the confessional. Condemned by the ecclesiastical court, participates in public initiatives also ...
France also work and 'synonymous with secularism
Rights and Partly code transalpine is clear: no to religious claims in the workplace. Reminds anthropologist Dounia Bouzar interviewed ...
Female circumcision, tattoo of God
In the Name of the Father  In Saudi Arabia, a tattoo artist is condemned because it alters God's creation. Yet in the name of Allah someone imposes well ...
Miracle of government Read: rain of millions on the Private School
For equal rights and rain the crisis does not exist: there's 500 million by law Stability. Exults the aera captive-CL, who is in his Democratic Party ...
The afterlife according to the neurosurgeon in a coma: nothing new in the heavenly hosts
Sense and Prejudice Eben Alexander, Harvard academic for seven days suspended between life and death, claims to have experienced "paradise". A ...
Communion and Liberation, and the cult of Father Giussani
Critical Review of secular mastodondica biography of the founder of CL signed by Alberto Savorana. [Bruno Vergani] Tuesday, September 24, 2013 10:43 In ...
Child abuse: the baptism
In the Name of the Father The imposition of the sacrament betrays the character of a doctrine that sees people as objects, whose fate is decided in their ...
Stamina, the business behind those little human guinea pigs
Sense and Prejudice The alarm of Filomena Gallo (Association Coscioni): no certainty that the stem cells infused with the method Stamina do not die ...
Pedophilia in the clergy, Bergoglio makes it illegal to denounce the crimes
In the Name of the Father The simultaneous approval of two laws by Francesco de facto prevents members of the clergy to denounce the alleged crimes ...
Pedophilia: disease of the Legionaries of Christ and the infection of the Church
The secular criticism secret documents and unpublished which shows the complicity of the Vatican hierarchy with the criminal founder of the Legionaries, collected in a book ...
The naked body, the new frontier of feminism
The critical secular activists Chinese footsteps of Femen, undressing to demand a law against violence against women. A form of protest that is ...
A crib for all
Sense and Prejudice A representation orthodox religion would see very different protagonists: those from which was born the myth of Jesus with relative ...
Benito Mussolini: the dictator for all seasons
As secular criticism has infiltrated the cult of the Duce in Italian culture: the market for gadgets inspired fascist groups. The analysis of ...
The Vatican secret empire built with the money of Mussolini
In the Name of the Father From the Lateran Treaty, the papacy has based its financial speculation on millions of public money obtained in exchange for ...
Miscarry with pain. The church and the 'hatred for the pleasure
Against 'abortion and against contraception: the Church professes love for life, but hatred piacere.Walter Peruzzi Friday 2 ...
The Femen topless with Sister Véronique against rape
What happens in the city colorful manifestation of Ukrainian feminists in Paris, Monday, against the judgment of acquittal for a bunch of rapists ....
Mea maxima culpa
The film criticism secular investigation of Alex Gibney on pedophile priests and covers the Vatican at the Toronto International Film Festival. Tuesday 11 ...
Islam asks what the future Pope
In the Name of the Father Interview with Mahmoud Azab, adviser to Grand Imam of Al-Azhar, returned to Egypt after 30 years of teaching at the Sorbonne to direct ...
Joseph Ratzinger and the disease of the Legionaries
What happens in the city "I never tried to hide these things," says Ratzinger writing to Odifreddi about the clerical pedophilia. It is perhaps ...
School: l 'hypocrisy of' inclusiveness
What happens in the city The last thought of the Ministry of Education: Teachers will have to improvise experts in diagnosis broad towards their pupils. ...
Cancer: false cures for sale and real illusions
What happens in the city to a survey conducted by the BBC in the United States shows a case eerily similar to that of our national stem miraculous: ...
Rapes in India: the roots of a cultural drama
What happens in the city The women suffer violence everywhere in the world but abuse and brutal murders in the country of Gandhi are not isolated cases. The indignation of the ...
The Frozen Ground, and this time 'just a movie
Criticism secular  The frozen ground has arrived in Italian cinemas. A film that while it does reflect on femicide, the other does not ...
Relativism and nihilism, cultural analysis of two visions of our time
NonCredo A brief overview of the philosopher Tamagnone on history, genesis and development of the two concepts. Born in philosophy, are then used in sociology ...
Female genital mutilation, global scourge
Breviary UNICEF estimates that 125 million women and girls victims of horrible and humiliating ritual designed to nip the self-determination ...
The metamorphosis of Larry / Lana Wachowski, director of Matrix
The secular criticism famous filmmaker, awarded the Visibility Award, became a symbol of transgenderism in professional life. Friday, November 2, 2012 ...
Supreme Court: extreme sex, initial consent does not justify rape
Rights and Light confirmed the sentence of three years and a half in prison for Francis B., mason of Ancona. She, at one point, had the ...
Abortion: the Taliban in the ward, in Padua
Rights and Light In the Veneto province-life movement is authorized to carry out its propaganda in hospitals, in particular against women ...
Love and knowledge in the poetry of the Italian origins
Sense and Prejudice A conference at the University of Madrid on the cultural roots of Europe in crisis. Noemi Ghetti investigates the "conversion of Dante ...
LGBT children: Christmas greetings online for all
Mal / Costume A US site launches the idea of ​​offering affection at a distance, with Christmas messages, the boys in trouble for their guidance ...
The Bible read backwards
Breviary What lies behind the assumptions and the prophecies contained in the text "sacred" and the history of Christianity? The answer in the new book signed by ...
Clear skin, cruel fashion of African women
Sense and Prejudice In France the colored girls abusing depigmenting products, often of dubious origin. Analysis of a phenomenon that goes ...
Priebke, Führer of Cazzari and deniers
Criticism secular Death of Nazi Executioner has opened the floodgates to the rantings of fanatics, nostalgic or self-styled historians who deny the horror of the extermination ...
Dmanisi hominid, Pievani: human evolution is not 'to be rewritten
Sense and Prejudice The philosopher of science explains the importance of the discovery in Georgia: the enemies of Darwin are calm, this finding does not affect ...
France, the pill between controversy and risk demonization
Sense and Prejudice After the complaint of a girl - in his damaged by third-generation oral contraceptives - against Bayer pharmaceutical, ...
Euthanasia, the hypocrisy of the debate
Rights and Light Suicide Carlo Lizzani reopens a dispute marked by clichés, in a country where the self-determination of the person continues to ...
Anti-gay priest masturbated in the playground
Breviary  Three-year sentence for indecent exposure inflicted Pastor Storms. In 2003 he became known in the US for leading New Orleans ...
Papa Francesco against the Roman Curia?
In the Name of the Father, the choice of brand Bergoglio a series of innovations in the Church, except the most important one: the opening to a desirable reform ...

Built with HTML5 and CSS3
Copyright © 2011 YOOtheme